Istituto Italiano di Cultura di Napoli
  • Gherardo Colombo e Roberto Pasanisi all American Studies Center per il Premio Nuove Lettere Gherardo Colombo e Roberto Pasanisi all'American Studies Center.
  • Roberto Pasanisi parla della sua esperienza di poeta alla Biennale Internazionale di Poesia di Alessandria. Roberto Pasanisi parla alla Biennale della sua esperienza di poeta.
  • Giorgio Barberi Squarotti presenta Nuove Lettere al Circolo della Stampa di Napoli. Giorgio Barberi Squarotti presenta Nuove Lettere al Circolo della Stampa.
  • Il prof Pasanisi fa lezione al LIUPS nell\'aula di Italiano per stranieri Il prof. Pasanisi fa lezione al LIUPS nell'aula di Italiano per stranieri.
  • Premio Letteratura 2012 nella sede della Cittadella. Premio Letteratura 2012 nella sede della Cittadella.
  • Roberto Pasanisi e Mario Luzi alla Biennale di Alessandria. Roberto Pasanisi e Mario Luzi alla Biennale di Alessandria.

Languages

Who is online

We have 137 guests and no members online

Master LIUPS annuale A Distanza (on line) per la Formazione come docente di Italiano LS e L2

 

Libero Istituto Universitario Per Stranieri

“Francesco De Sanctis” (LIUPS)

 dell’ Istituto  Italiano  di  Cultura  di  Napoli

 

 

Master LIUPS annuale A Distanza (on line) per la Formazione come docente di Italiano LS e L2

 

 

Il metodo didattico insegnato è quello ‘monolinguistico-comunicazionale’ (secondo il modello elaborato dall'Istituto nel corso di molti anni di didattica universitaria di Italiano LS e L2 in Italia e all’estero), in cui lo studio della grammatica è secondario ed è effettuato comunque soltanto in forma deduttiva (ovvero a partire da testi scritti od orali reali o realistici), mentre l’accento è posto sulla lingua parlata e sulla comunicazione: in primo piano è la pratica della lingua realmente parlata dagli Italiani (ma privilegiando l’Italiano standard, ovvero l’Italiano corretto ed elegante parlato dalle persone colte), in contesti situazionali simili a quelli reali (l’aula diventa così una ‘piccola Italia’).

Il ‘metodo o sistema monolinguistico-comunicazionale’ è fondato sull’ ‘imitazione’, secondo il modello di apprendimento dei bambini: lo studio teorico, pur necessario e presente, è ridotto al minimo e reso strumentale all’acquisizione della cosiddetta ‘competenza attiva’, cioè della capacità non solo di comprendere, ma anche e soprattutto di parlare in un’interazione reale con un parlante italiano madrelingua. Tutte e quattro le ‘abilità’ (competenza passiva scritta: leggere; competenza passiva orale: ascoltare; competenza attiva scritta: scrivere; competenza attiva orale: parlare) sono accuratamente perseguite, ma la priorità viene data all’uso orale della lingua (peraltro di gran lunga la più difficile delle competenze da acquisire), sviluppato soprattutto attraverso la ‘comunicazione’, fondata sulla parallela acquisizione di ‘contenuti’ (idest 'discorsi argomentativi)’ su cui e con cui lavorare.

 

 

la Lupa capitolina, simbolo del LIUPS A Distanza

 

Fra l'altro, il L.I.U.P.S. Libero Istituto Universitario Per Stranieri“Francesco De Sanctis” ha stipulato, attraverso il Centro Linguistico di Ateneo dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, una convenzione con l’Università di Roma Tre per le certificazioni di Lingua italiana, offrendo ai suoi studenti la possibilità di conseguire diplomi riconosciuti dallo Stato italiano a tre livelli di competenza.

Il Consiglio scientifico e accademico del L.I.U.P.S. è composto da: Miguel Benzo (Console Generale di Spagna); Steven Carter (docente di Lingua e letteratura inglese alla University of California, Bakersfield, U.S.A.); Michele Di Gianni (Console di Malta e del Giappone; Segretario generale dell’Unione Consoli Onorari d’Italia); Constantin Frosin (Docente di Lingua e Letteratura Francese all’Università Statale “Il Basso Danubio”, Galati, Romania); Antonio Illiano (professor emeritus di Lingua e Letteratura Italiana alla University of North Carolina at Chapel Hill, U.S.A.); Elzbieta Jogalla (Ministro Consigliere Culturale e Scientifico dell’Ambasciata di Polonia; Direttore dell’Istituto Polacco di Roma); Roberto Pasanisi (docente di Storia del cinema e del video e di Teoria e metodo dei mass media all’Accademia di Belle Arti “Fidia”; Direttore dell’ICI e Rettore del L.I.U.P.S.); Vittorio Pellegrino (Docente di Neuropsichiatria all’Università di Napoli “Federico II”); Michele M. Pisaturo (Console della Costa d’Avorio e Docente di Diritto Consolare e Diplomatico all’Università di Napoli “Federico II”); Prat (Ambasciatore di Spagna); Francesco Scala (Docente presso il Conservatorio di Salerno); Mario Susko (Docente di Letteratura Americana alla State University of New York, Nassau, U.S.A.); Nguyen Van Hoan (Docente di Letteratura Italiana e di Letteratura Vietnamita all’Università di Hanoi, Vietnam).

Le iscrizioni al Master (della durata di un anno accademico: ovvero 1500 ore, equivalenti a 60 CFU) sono aperte: ci si iscrive facendo pervenire, all'indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. , una domanda di iscrizione con tutti i propri dati (personali e scientifico-culturali), un curriculum vitae et studiorum dettagliato e la copia del versamento della quota associativa di € 750 (tutto compreso, per l'intero anno accademico) sul conto corrente postale e bancario (intestato all'Istituto Italiano di Cultura di Napoli) n. 22663801 (Codice IBAN: IT52E0760103400000022663801); Codice BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX; Paese: IT; Check: 52; CIN: E (specificando nella causale: Master LIUPS).

   

 

 

2019  Istituto Italiano di Cultura di Napoli - via Bernardo Cavallino, 89 ("la Cittadella")
80131 Napoli - tel. +39 081 5461662 - fax +39 081 2203022 - posta elettronica: ici@istitalianodicultura.org