La vita è lunga una poesia, Cuono Auriemma

Visite: 2778

La vita è lunga una poesia


Quando ti svegli

Inizia per te un nuovo giorno

E ti si scalda la voce

Mentre stai per dire la tua

Dai, stai tranquilla, non angosciarti…

Ti aiuterò.

 

Se hai pazienza ti verserò il caffè

Mentre le parole si diffondono

La tua anima affronta la giornata

Il malumore dei pensieri ti invade la mente

E cerchi di tirare avanti…

Dai, non sospirare, non piangere

Asciugati gli occhi.

 

Mentre il metrò ti porta lontano

Rovescia il dolore sul tuo vestito nero

I suoni delle rotaie sotterranee

Ti mettono a dura prova

Mentre la ruota ti stritola.

Dai, non arrabbiarti

C’è qualcuno in ansia per te

 

Ascolta la mia voce

Quando rientri stanca la sera

Ed hai un groppo alla gola

Che ti fa mancare il respiro

Le scale sembrano così dure da salire

Dai, non abbandonarti, libera la mente.

Troverai qualcuno ad aspettarti.

 

E se nella fredda oscurità invernale

Quando il vento è musica di notte

E tu sobbalzi, con i pensieri che ti tornano alla mente

Il tuo respiro è sempre più affannoso

Ma tu non vuoi crollare

Dai, resisti, rilassati

Piangi, ma non mollare…

 

La vita è lunga una poesia

Ma i versi finiscono troppo presto, per tutti…

 

                                                                                   Cuono Auriemma