L’albero del prato di Isabella Piombo

Visite: 2181

L’albero del prato

Come l’albero, ai margini del prato,

vestito di bruno, avorio, rosa e verde tenero, sto.

Come  l’albero, diritto e oscuro il tronco

lunghi e fecondi, flessibilmente protesi i rami.

Come  l’albero, ciclico, in perenne divenire

così voglio curare la mia crescita.

Come  l’albero, coronato di innumerevoli

foglie danzanti nei venti delle mie emozioni.

Avorio prezioso, delicato rosa, verde di nuovi germogli

si sgranino i giorni nel rosario del mio destino.

Come  l’albero, imparo a dare,

sostenere, stare e, infine, a lasciare andar via.

 

Come  l’albero unisco la mia terra al mio cielo.

Come  l’albero, rendo grazie alla vita.


Villa Camilla, 30 ottobre 2003

Isabella Piombo