Pellegrini, Giovanni Teresi

Visite: 2167

Premio Internazionale di Poesia e Letteratura “Nuove lettere” XVI Edizione

(2005) – II Sezione (poesia edita in rivista), in “Club3 Vivere in armonia, XVI, 2004
 
Pellegrini
 

Vagano nell’umida sabbia

le orme e scompaiono nel nulla…

tracce di storia emergono dall’onde;

cocci d’antichi ricordi.

Bianca bambagia in spuma

tra le rocce s’addensa e poi…

si disintegra nel peregrino vento.

Bianche nuvole anch’esse

si diluiscono nell’immenso

azzurro etereo e si dipingono

in forme strane o conosciute.
Così vagano nell’irripetibile

momento i pellegrini voli,

la voce, lo sguardo,

gli umori di quei passi.
 
                                                Giovanni Teresi

 

 

 

Motivazione della Giuria del Premio:  “L’autore affronta tematiche complesse ed articolate con mano sicura, sul filo di un dettato linguistico misurato e classico, equilibrato e sapiente: ricchezza di referenti culturali ed intensità della compartecipazione emotiva sollevano il testo ad una serenità mossa ed elegante, lungo una textura fonetica che asseconda efficacemente la componente narrativa ed argomentativa”.