Istituto Italiano di Cultura di Napoli
  • Gherardo Colombo e Roberto Pasanisi all American Studies Center per il Premio Nuove Lettere Gherardo Colombo e Roberto Pasanisi all'American Studies Center.
  • Roberto Pasanisi parla della sua esperienza di poeta alla Biennale Internazionale di Poesia di Alessandria. Roberto Pasanisi parla alla Biennale della sua esperienza di poeta.
  • Giorgio Barberi Squarotti presenta Nuove Lettere al Circolo della Stampa di Napoli. Giorgio Barberi Squarotti presenta Nuove Lettere al Circolo della Stampa.
  • Il prof Pasanisi fa lezione al LIUPS nell\'aula di Italiano per stranieri Il prof. Pasanisi fa lezione al LIUPS nell'aula di Italiano per stranieri.
  • Premio Letteratura 2012 nella sede della Cittadella. Premio Letteratura 2012 nella sede della Cittadella.
  • Roberto Pasanisi e Mario Luzi alla Biennale di Alessandria. Roberto Pasanisi e Mario Luzi alla Biennale di Alessandria.

Lista di discussione

Lingua

Chi è connesso

Abbiamo 205 visitatori e nessun utente in linea

L.I.U.P.S.: Scuola di lingua e cultura italiana

PDFStampaEmail
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo:
Quota associativa: 600,00 €
Descrizione

Scuola stagionale di Formazione e Specializzazione in Lingua e Cultura italiana (anche A Distanza: LIUPS-AD)

L’Istituto Italiano di Cultura di Napoli ha fondato, con ratifica consolare di diversi Paesi del mondo, un Libero Istituto Universitario per Stranieri (tra i pochissimi presenti in Italia), diretto da Roberto Pasanisi, nell’area metropolitana di Napoli, capitale culturale del Mezzogiorno, col fine di diffondere la conoscenza della cultura e della civiltà italiana, nelle sue manifestazioni storiche ed attuali, dalla lingua alla letteratura, dalla musica alle arti figurative, dal pensiero filosofico e scientifico agli usi e ai costumi della società. La scelta dei tempi e dei luoghi nell’avviamento di un tale progetto intende interpretare un momento cruciale della storia occidentale, nel trapasso epocale ad un nuovo millennio, e le possibilità di un vasto quanto significativo bacino d’utenza, come il Sud d’Italia, ricco di risorse turistiche, naturali e culturali, e caratterizzato da continui crescenti flussi migratorî. Non secondaria, dunque, l’intenzione di creare un indotto economico ed occupazionale di sicuro interesse e con notevoli prospettive di sviluppo.

Il L.I.U.P.S. vuole porsi naturalmente come punto di riferimento e di approfondimento culturale per gli stranieri, residenti e non in Italia, che, col fecondo apporto delle proprie identità etniche e nazionali, vogliano confrontarsi tra loro e con le realtà sociali e individuali del nostro Paese. In tal senso il primo passo da compiere ci è parso l’organizzazione di quattro corsi stagionali: una Scuola Estiva (luglio), una Autunnale (settembre), una Invernale (dicembre-gennaio) ed una Primaverile (aprile), che, col rilascio di un Diploma di Formazione o di Specializzazione, facilitino le possibilità di ricerca e di occupazione nell’ambito della lingua e della cultura italiana (docenza in scuole italiane all’estero; lettorato all’Università; etc.), e inoltre, con la disponibilità di adeguate strutture e guide qualificate, favoriscano un gradevole soggiorno turistico e culturale in uno dei territorî più noti e affascinanti del mondo per ricchezze artistiche, paesaggistiche e balneari. Il Corso di Formazione e Specializzazione in Lingua e cultura italiana ha preferibilmente (ma non necessariamente) inizio con la Scuola Estiva (primo ciclo di Formazione, col seguito di altri due cicli in date da concordare) dall’ultima settimana di giugno alla prima di agosto di ogni anno. Nei sei giorni di sabato, durante la Scuola, sono previste altrettante visite alla ri-scoperta delle bellezze naturali, storiche ed artistiche del territorio napoletano e campano, con una guida accurata e poliedrica dei docenti, che introduce nelle magiche atmosfere marine o folcloriche o medievali e rinascimentali della nostra terra: sono in programma 6 itinerarî a carattere storico, artistico, naturistico e balneare. Il Consiglio Scientifico e Accademico del L.I.U.P.S. è attualmente composto da: Miguel Benzo (Console Generale di Spagna); Steven Carter (docente di Lingua e letteratura inglese alla University of California, Bakersfield, U.S.A.); Michele Di Gianni (Console di Malta e del Giappone; Segretario generale dell’Unione Consoli Onorari d’Italia); Constantin Frosin (Docente di Lingua e Letteratura Francese all’Università Statale “Il Basso Danubio”, Galati, Romania); Antonio Illiano (professor emeritus di Lingua e Letteratura Italiana alla University of North Carolina at Chapel Hill, U.S.A.); Elzbieta Jogalla (Ministro Consigliere Culturale e Scientifico dell’Ambasciata di Polonia; Direttore dell’Istituto Polacco di Roma);Roberto Pasanisi (Direttore dell’ICI e Rettore del L.I.U.P.S.); Vittorio Pellegrino (Docente di Neuropsichiatria all’Università di Napoli “Federico II”); Michele M. Pisaturo (Console della Costa d’Avorio e Docente di Diritto Consolare e Diplomatico all’Università di Napoli “Federico II”); Prat (Ambasciatore di Spagna); Francesco Scala (Docente presso il Conservatorio di Salerno);Mario Susko (Docente di Letteratura Americana alla State University of New York, Nassau, U.S.A.);Nguyen Van Hoan (Docente di Letteratura Italiana e di Letteratura Vietnamita all’Università di Hanoi, Vietnam).

Version english

Seasonal School of Training and Specialization in Italian language and culture (also at a distance: LIUPS-AD) The Italian Institute of Culture in Naples founded, with the consular ratification of several countries of the world, a Free University Institute for Foreigners (among the very few in Italy), managed byRoberto Pasanisi, in the metropolitan area of Naples, cultural capital of the South of Italy, with the aim of spreading the knowledge of the Italian culture and civilization, in its historical and present manifestations, from language to literature, from musicto the figurative arts, from the philosophical and scientific thought to the usages and customs of the society. The choice of time and places in the starting of such a project means interpreting a crucial moment in the western history, in the epochal passing to a new millennium and the possibility of a wide and meaningful body of users, as the South of Italy is, rich in tourist, natural and cultural resources and marked by continuous increasing migration flows. Not secondary, therefore, the purpose of creating economic and professional perspectives with interesting opportunities of development. The L.I.U.P.S. aims to be the cultural deepening and reference point for the foreigners, living or not inItaly, who, with the fertile contribution of their ethnical and national identities, wish to compare among themselves and with the social and individual realities of our country. In this way, the first step to take seemed to be the organization of four seasonal courses: a Summer School (July), an Autumn one (September), a Winter one (December-January) and a Spring one (April) which, with the release of a Certificate of Training or Specialization, made easier the possibility of research and occupation in the field of the Italian language and culture (teaching in Italian schools abroad; lectureship at Universities, and so on), and, besides, with the availability of proper structures and qualified guides, made easier a pleasant tourist and cultural stay in one of the most well-knownand fascinating lands in the world for artistic, landscape and bathing riches. The Training and Specialization Course in Italian culture and language preferably (but not necessarily) starts with the Summer School (firsttrainingcycle, followed by another two cycles under dates to establish) from the last week of June to the first one of august of each year. On the six Saturdays, during the School, they are planned as many excursions to re-discover the natural, historical and artistic beauties of the Neapolitan and Campania territory, with a careful and versatile guide of the teachers, which introduces into the magic marine or folkloristic or medieval and Renaissance atmospheres of our land: six excursions (historical, artistic, naturist and bathing). The L.I.U.P.S. Scientific and Academic Council is at present composed of: Miguel Benzo (General Consul of Spain), Stevan Carter (Professor of English Language and Literature at the University of California, Bakersfield, U.S.A.), Michele Di Gianni (Consul of Malta and Japan; General Secretary of the Union of Honorary Consuls of Italy); Constantin Frosin (Professor of French Language and Literature at the "Danubius" University, Galati, Romania); Antonio Illiano (professor emeritus of Italian Language and Literature at the University of North Carolina at Chapel Hill, U.S.A.); Elzbieta Jogalla (Cultural Minister and Scientific Counselor of the Embassy of Poland; Director of Polish Institute of Rome); Roberto Pasanisi (Director of the ICI and Rector of the L.I.U.P.S.); Vittorio Pellegrino (Professor of Neuropsychiatry at the University of Naples “Federico II”); Michele M. Pisaturo (Consul of the Ivory Coast and Professor of Consular and Diplomatic Law at the University of Naples “Federico II”); Prat (Ambassador of Spain); Francesco Scala (Professor at the Conservatory of Salerno), Mario Susko (Professor of American Literature at the State University of New York, Nassau, U.S.A.), Nguyen Van Hoan (Professor of Italian and Vietnamese Literature at the University of Hanoi, Vietnam).

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
2019  Istituto Italiano di Cultura di Napoli - via Bernardo Cavallino, 89 ("la Cittadella")
80131 Napoli - tel. +39 081 5461662 - fax +39 081 2203022 - posta elettronica: ici@istitalianodicultura.org